Le migliori Osterie d'Italia del 2018

Vanityfair

26/09/2017 – 14:57:35  – Fonte: https://www.vanityfair.it/vanityfood/ristoranti/2017/09/26/le-migliori-osterie-ditalia-del-2018

indietro
Le migliori Osterie d'Italia del 2018 - Foto 1

Esce Osteria d'Italia di Slow Food, la guida delle guide che ogni anno segnala gli indirizzi migliori. Ecco dove andare, regione per regione

Passa il tempo, e mentre l’alta cucina si inerpica in virtuosismi, le osterie restano una certezza, perché sono per tutti: si mangia sempre bene, i piatti sono semplici, si spende il giusto, e ci si sente a casa. Ecco perché non passeranno di moda, ed ecco perché la guida delle guide che ogni anno suggerisce le migliori è sempre molto attesa: è Osterie d’Italia di Slow Food, che nell’edizione 2018 appena uscita passa in rassegna 1616 indirizzi in tutta Italia.

LA SCELTA
Sono osterie vere perché «questa cucina», come scrivono i curatori Marco Bolasco, Eugenio Signoroni nell’introduzione, «è fatta di semplicità, è priva di barocchismi. È una cucina che mette al centro il gusto e gli ingredienti e perché non costa una follia». Il limite fissato per quest’anno è infatti lo stesso dell’edizione 2017 della guida: che i menù proposti non superino i 35 euro, tranne rarissime eccezioni che a detta dei 300 collaboratori che hanno lavorato alle Osterie d’Italia «valgono davvero la pena».

LE MIGLIORI
Tra i 1616 indirizzi ci sono 176 nuove segnalazioni e come sempre Slow Food ha premiato i migliori nelle varie categorie. Anzitutto le più ambite, le chiocciole, con cui sono segnalate le osterie che incarnano al meglio i principi di Slow Food, e che quest’anno sono 275 (vedete l’elenco completo nella gallery sopra), con tante conferme ma anche tante novità. A Milano, per esempio, continua a meritarsi la chiocciola Ratanà, e Trippa è una new entry. A Bologna restano sia l’Osteria Bottega che la Trattoria di Via Serra. In Puglia, invece, entrano Le Macare (ad Alezio, Lecce), e tra le conferme c’è Cibus (Ceglie Messapica, Brindisi).

207 nella nuova Guida sono invece i locali del buon formaggio, ovvero quelle osterie che offrono una bella selezione di prodotti caseari del territorio e ben raccontata al cliente. 347 sono poi indirizzi dove acquistare prodotti di qualità, gustare un buon gelato o fermarsi per un piacevole aperitivo, 456 locali con un orto di proprietà (indicati con annaffiatoio), 373 osterie che propongono un menù vegetariano, 310 osterie con alloggio (indicate con la Chiave). Inoltre sono segnalate le osterie che aderiscono al progetto Alimentazione Fuori Casa dell’Associazione Italiana Celiachia e all’Alleanza tra i cuochi e i Presìdi Slow Food, cioè dove si utilizzano regolarmente nei menù almeno tre Presìdi della propria regione.

indietro

Cibus Ristorante
Via Chianche di Scarano, 7 (Maps: Piazza Vecchia)
72013 Ceglie Messapica (Brindisi) - Italia
P.IVA 00646500744
Cod. Fisc.
q +39.0831.388980
cibus.ceglie@libero.it

NEWSLETTER

Newsletter

Indirizzo e-mail: